La spiaggia di San Giovanni di Sinis appartiene al comune di Cabras, in provincia di Oristano. Per me e Raquel questo è uno dei nostri posti preferiti e non a caso pensiamo che sia una delle spiagge più belle della Sardegna. Non è solo per la sua bellezza naturale e per le acque cristalline che ci fa questo effetto, ma soprattutto pensiamo che questo posto emani un’energia molto particolare, probabilmente dovuta alla sua vicinanza con le rovine fenicie della città di Tharros.

La spiaggia è conosciuta per le caratteristiche case di pescatori fatte di legno e giunco. Il litorale assume così, un aspetto selvatico e particolare sia grazie alla presenza delle casette, sia per la vegetazione che cresce sulle dune. E’ possibile praticare il surf, le immersioni e molte altre attività subacquee. E’ una spiaggia che non si riempie mai completamente, si può quindi godere appieno del suo mare e del suo sole anche in estate inoltrata.

passerella spiaggia san giovanni di sinis

Spiaggia Sant Giovanni di Sinnis 3

Lungo il litorale si trovano diversi ristoranti. Di solito, quello che frequentiamo di più, è il Ristorante Bar da Marina, dove servono diversi piatti di mare, (ottime sono le trofie con le zucchine, il muggine ed i pomodorini ciliegina), insalate ecc. Inoltre c’è una accogliente terrazza dove si può tranquillamente mangiare all’ombra. Il ristorante è aperto anche a cena (in questo caso però è consigliato prendersi una tavolo dentro per evitare le zanzare).

Commento della Turista: Per ripararsi dal forte sole, è molto importante portarsi dietro un ombrellone quando si va in spiaggia. Se si decide di visitare Tharros, soprattutto d’estate, è consigliato andare o durante le prime ore della mattina se la giornata si prospetta calda e soleggiata, o meglio di sera quando il sole non è più così forte. Consiglio assolutamente di acquistare il ticket cumulativo che include la visita anche alla torre spagnola (la vista dall’alto che si vede dalla torre, è una delle più impressionanti che si possano vedere in tutta l’Isola! non dimenticate la macchina fotografica!!).
Ho già detto quanto mi piacciono i trenini turistici? La gente tende a pensare: “ah, è solo roba per turisti”, beh…non sanno cosa si perdono! In Sardegna ci sono moltissimi posti che soddisfano questo mio divertimento, e a Tharros non poteva assolutamente mancare! Si può lasciare la macchina comodamente al parcheggio vicino all’antica Chiesetta di San Giovanni di Sinis, e da quel punto stesso, si prende il “trenino di Tharros” che percorre tutta l’area della spiaggia passando per le rovine fino ad arrivare alla fine della penisola. L’intero percorso dura 35 minuti.

tharros
tharros
trenino di Tharros
trenino di Tharros

Il trenino fa diverse soste che ti permettono di scendere e accedere alle spiagge più isolate; da qui, ci si può fare il bagno e nuotare fino ad arrivare di fronte alle rovine. ho trovato che sia un’esperienza unica, che ti catapulta indietro nel passato più lontano. Il trenino funziona da Marzo a Settembre dalle 9 alle 19, ed il suo prezzo è di 2,50 euro.

Spiaggia Sant giovanni Sinis 1

Posizione: https://www.google.es/maps/place/SanGiovannidiSinis

4 Comments

  1. Rossy Agosto 31, 2015 at 10:00

    Dovremmo amare di più la Sardegna e voi ce lo ricordate. Grazie ragazze!

    Reply
  2. Maria Novembre 16, 2015 at 13:40

    Conosco il sinis e concordo sul fatto che sia un luogo straordinario. Non sapevo del trenino, vi ringrazio per l’ informazione preziosa

    Reply
    1. sardinia12 Novembre 21, 2015 at 18:37

      il trenino è stata una scoperta di Raquel, la nostra preziosa turista…neppure io lo conoscevo! 😉
      grazie Maria per il commento.

      Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *